Amministrazione federale admin.ch
Dipartimento federale degli affari esteri
Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC
DSC - presente nel mondo

Visitate i siti web degli uffici della cooperazione svizzeri!

Svizzera
Svizzera 
Cerca:
Global Forum
Sviluppo sostenibile post-2015
www.post2015.ch

La Svizzera partecipa attivamente alla ricerca di obiettivi di sviluppo e sostenibilità universali per il periodo dopo il 2015. La migrazione in quanto fenomeno globale svolge un ruolo importante nel conseguimento degli obbiettivi di sviluppo.

Dialogo internazionale sulle migrazioni

migrationsdialog_web.jpgLa migrazione è un fenomeno che supera i confini dei singoli Stati ed esige pertanto governance e cooperazione internazionale degli organi politici e amministrativi e delle organizzazioni internazionali. La Svizzera si impegna in seno a organismi multilaterali con l'obiettivo di coinvolgere maggiormente la società civile nel dibattito.

L’intensificazione del dialogo sulle migrazioni a livello mondiale comporta un cambio di paradigma nella politica migratoria. ll fenomeno delle migrazioni non viene più considerato principalmente da un punto di vista nazionale, ma è visto piuttosto come un fenomeno globale da affrontare mediante una strategia di cooperazione.

Commissione ONU per la migrazione internazionale
In occasione della 61a assemblea generale dell’ONU del settembre 2006 si è dibattuto per la prima volta della migrazione a livello ministeriale, spaziando dalla relazione tra migrazione e sviluppo alla migrazione della manodopera, dai diritti dei migranti alla lotta contro la tratta di esseri umani e il traffico di migranti. Nel 2013 si terrà un ulteriore dialogo a livello ministeriale sul tema «Migrazione e sviluppo» nel quadro dell’ONU.

Lo sapevate che…


Ogni anno più di 5 milioni di persone attraversano dei confini internazionali per stabilirsi in un paese sviluppato, mentre il numero di coloro che si spostano in un altro paese in via di sviluppo o all'interno del proprio paese è notevolmente più elevato (su quest’ultimo fenomeno non sono tuttavia disponibili stime attendibili). 

Il Global Forum on Migration and Development
Il Global Forum on Migration and Development, l’organo più importante in materia di migrazione a livello governativo, è sorto su raccomandazione del dialogo ministeriale dell'ONU del 2006, allo scopo di consentire lo scambio e la collaborazione tra Stati e altri attori operanti nel campo della migrazione e dello sviluppo. Il forum ha luogo ogni anno con presidenza a rotazione. Parallelamente si tiene anche una riunione di attori della società civile. Nel 2011 la presidenza spetta alla Svizzera.

Gruppo sulle migrazioni globali
Numerose organizzazioni internazionali si occupano di temi legali alla migrazione. Le più importanti sono riunite, dal 2007, all’interno del Global Migration Group di recente fondazione, che include, ad esempio, il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP), l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (IOM), l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), la Banca mondiale e l’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO).

Sfide attuali
Nei paesi industrializzati esiste una contraddizione tra le politiche nazionali dell’immigrazione di stampo restrittivo e una forte necessità di manodopera non qualificata. Il crescente numero di migranti pone grosse difficoltà agli Stati più poveri. Le autorità locali non hanno risorse sufficienti né sono in grado di proteggere i migranti. Ai fini di una gestione della migrazione mirata allo sviluppo, è fondamentale migliorare le strutture locali. Le discussioni multilaterali alle quali partecipano in misura crescente anche organizzazioni tradizionali dello sviluppo favoriscono il dialogo tra paesi d’origine, transito e destinazione e possono contribuire allo sfruttamento del potenziale positivo della migrazione.  

Nella linea di mira della DSC

Sul piano internazionale, la DSC sostiene il dibattito in merito alla coerenza istituzionale delle politiche della migrazione e ai loro effetti sulle iniziative per lo sviluppo. La DSC si impegna, nei vari organi in seno alla delegazione svizzera, a favore di un approfondimento del dialogo politico internazionale. La DSC partecipa al Global Forum on Migration and Development (GFMD) a fianco della Divisione politica IV del DFAE, dell’Ufficio federale della migrazione e della Segreteria di Stato dell’economia (Seco). Dal 2009 condivide con il Marocco la presidenza di un gruppo di lavoro particolarmente attivo sul tema «Coerenza istituzionale, dati e ricerca». La Svizzera si impegna anche a favore di una più ampia partecipazione della società civile nel GFMD. 

Persona di contatto sul tema: Beata Godenzi

Ulteriori informazioni e documenti

  • Migrazione e sviluppo
    Politiche e pratiche di undici Paesi europei e della Commissione europea
    Prelievo (PDF, 1124 KB) [en]  
  • La Migration, force de développement
    Global Brief Juillet 2013
    Prelievo (PDF, 357 KB) [de]   [en]   [fr]